Blog di Felter Roberto

La palestra in cui "mi si vede nell'esercizio delle mie idee". Pronto a confrontarle con gli altri.

Menu Close

Category: Netcrologio (page 2 of 10)

[Netcrologio] Meemi

meemi

Nome: meemi

link: http://meemi.com

chiusura: 15 settembre 2014

tipologia: community.

Commento: Il servizio, completamente italiano, progettato e costruito da Enrico Scognamillo, è nato nel 2007 con l’intenzione di aggregare una comunità di persone che non trovavano ancora, dato il periodo, un luogo dove socializzare in rete. Con la crescita di altri social ha sempre tenuto un bacino di utilizzatori molto affezionati e, ancora oggi ha una community viva e attiva. L’impossibilità di crescere e il passaggio ad altre attività del gestore ha portato purtroppo alla chiusura. Un grosso in bocca al lupo ad Enrico, che conosco personalmente, per i suoi nuovi obiettivi.

Alternative: In questo momento l’alternativa più ovvia è Facebook, oppure una community su Google+.

[Netcrologio] Hyper Alerts

hyperhalerts

Nome: HyperAlerts

link: http://hyperalerts.no/

chiusura: 11 luglio 2014

tipologia: Servizio di Alert per attività sul proprio account twitter o Facebook.

Commento: Il servizio, inizialmente dedicato a monitorare la presenza di determinate keyword su twitter. a dicembre 2013 era passato alla versione 2.0 dove poteva riuscire a monitorare anche le attività di profili e pagine su Facebook. Probabilmente però le alternative già in essere non gli hanno permesso di ritagliarsi un suo spazio in questo settore.

Alternative: al momento una delle piattaforme più usate, senza arrivare ai servizi molto più costosi e professionali, è Mention. Se avete altre soluzioni da consigliare, avete, come sempre, i commenti a disposizione.

[Netcrologio] QIK

qik

 

Nome: QIK

link: www.qik.com

chiusura: 30 aprile 2014

tipologia: Servizio di condivisione video da mobile.

Commento: Il servizio è stato molto in voga qualche anno fa, quando la possibilità di mandare, anche in diretta, dei video raccolti dal proprio cellulare era una cosa non alla portata di tutti. Dopo l’acquisizione di Skype il servizio è stato praticamente integrato in Skype, anche se non tutte le funzioni sono passate da uno all’altro, e adesso viene chiuso.

Alternative: oltre a skype attualmente quello che consiglio io è sicuramente l’hangout di Google, sia per il fatto che probabilmente l’avrete già sul vostro cellulare, se è android, sia perchè permette le dirette e la registrazione del video con la successiva pubblicazione sul proprio canale Youtube.

 

Multi [netcrologio] di fine anno: CLAIMID – MULTIPLY – SCHEMER

Siamo alla fine dell’anno e invece di fare gli auguri come tutti gli altri blog di questo web universo, io vi sparo un multi netcrologio, che i siti chiudono 365 giorni all’anno. Le segnalazioni arrivano, come succede spesso, da Gigi Cogo:

Nome: CLAIMID

Chiusura: Chiuso

Tipologia: Servizio di gestione della propria identità online

Commento:
Era un ottimo servizio per gestire la propria presenza in rete, i social network in cui si era presenti e i collegamenti con i propri contatti. Non ci sono state comunicazioni particolari in merito alla chiusura. Non sappiamo quindi cosa è successo.

Alternative:
E’ difficile proporre alternative ad un servizio simile in quanto c’erano tante sfumature di utilizzo che si possono ritrovare in altri servizi ma non tutte insieme. Se voi avete dei suggerimenti, i commenti sono, come sempre, aperti.

 

 

Nome: MULTIPLY

Chiusura: Chiuso

Tipologia: Servizio per la creazione di pagine online con servizi di socializzazione tra utenti con gli stessi interessi.

Commento:
E’ un servizio che non ho mai usato e che conosco molto poco.

Alternative:
Credo che il problema di essere in rete ormai non esista più, per cui pensate ai vostri interessi e troverete l’ambiente più adatto per esservi presenti e socializzare.

 

 

Nome: SCHEMER

Chiusura: Data di chiusura ancora non comunicata  7 Febbraio 2014

Tipologia: Servizio di condivisione dei propri obiettivi e desideri.

Commento:
Era un servizio interessante. Se tu avevi intenzione di fare qualcosa, lo potevi scrivere e raccogliere altri contatti interessati alla stessa attività/acquisto/desiderio in modo che potesse diventare più facile o più possibile farlo.

Alternative:
Anche in questo caso rimango in attesa di vostri suggerimenti.

Questi sono gli ultimi netcrologi in questo formato. Tranquilli, non smetterò di farne, però questa cosa nata in modo molto estemporaneo e con lo scopo di essere utile come “avvertimento” durante la chiusura di un servizio, ora vorrei diventasse una specie di “ricordo” dei servizi ormai chiusi e questo formato, proprio perchè il servizio e i relativi link nel tempo spariscono, non permette di farlo.
Nei prossimi netcrologi probabilmente ci saranno più immagini del servizio, così da rendere l’idea di cosa fosse anche molto dopo la sua chiusura.

Per gli auguri state tranquilli, ve li faccio. Il post è già programmato per domani 🙂

[Netcrologio] Google Checkout

Nome: GOOGLE CHECKOUT

Chiusura: 20 Novembre 2013

Tipologia: Sistema di pagamento per acquisti online

Commento: 
E’ stato uno dei servizi che Google ha attivato per contrastare il dominio di Paypal e altri servizi di movimentazione di denaro online. Ora ha dirottato le attività su Google Wallet

Alternative:
Per il navigatore compratore non cambia molto in quanto è il sito offerente che seleziona le modalità di pagamento accettare. D’ora in poi semplicemente non si troverà Goggle Checkout tra le opzioni disponibili.
Io propendo sempre per selezionare l’utilizzo della carta di credito e, solo in caso di cifre piccole, Paypal.

[Netcrologio] MyOpenID

Nome: MyOpenID

Chiusura: 1 febbraio 2014

Tipologia: servizio per autenticazione centralizzata

Commento: 
Il servizio era pensato per avere permettere di gestire un proprio account OpenID cosi da non doversi registrare su ogni sito in cui si voleva entrare, anche solo per commentare. Il fatto che ormai tutti abbiano un account Google, Twitter o Facebook che possono essere usati allo stesso scopo li ha mandati a gambe all’aria

Alternative:
Le alternative sono quelle citate in precedenza. Se avete uno smartphone android avete già un account Google e vi conviene usare quello. Se siete registrati a Facebook di certo quell’account sarà accettato ovunque. Stessa cosa per Twitter. Il problema è quando, come nel mio caso, li hai tutti e sei di nuovo al punto di prima: quale uso? altro che account unico.